mercoledì 23 aprile 2008

la trascrizione

Ecco una mia trascrizione della conversazione telefonica registrata il 20 giugno 2007.
Il Testimone è Ivo Silvestri. La trascrizione, fatta l'8 luglio 2007, NON è ufficiale: non è quella agli atti del processo Aldrovandi, per cui non ha alcun valore legale.
La metto qui solo perché da una parte ne sono già stati diffusi ampli stralci dai media, dall'altra può servire a giudicare liberamente qual'è la vera porcata, in questa vicenda (minuscola e interna a un ben più ampio processo, dal quale non deve distrarre, nda).

Clic sulle immagini per aprire le singole pagine della trascrizione:

link temporaneamente disabilitati.

3 commenti:

elisa ha detto...

Che tristezza.
Seguo questo caso da più di un anno e ogni volta mi viene male leggendo e sentendo certe cose.
Ancora più triste è sapere che c'è gente che ha visto ma non parlerà per paura. Così siamo noi italiani, altro che mafia. Qualcuno viene ucciso e nessuno vuole testimoniare.
Quella gente meriterebbe di essere rinchiusa in cella e la chiave buttata via.
Troppe volte mi sono fermata a pensare da dove possa venire quella violenza. Per me è incomprensibile. Non può esistere una persona sana di mente che riesca a compiere certi atti...

Anonimo ha detto...

"quella gente" dovrebbe vergonarsi e coloro che li proteggono andrebbero puniti... severamente! solidarietà alla famiglia Aldrovandi!

Bugaz ha detto...

Cavolo, hanno cancellato il link...