giovedì 8 novembre 2007

iSpot

Non sapete chi è Nick Haley?
Date un'occhiata qui.
La Apple, o meglio la sua agenzia pubblicitaria TBWA, ha trovato in Rete uno spot "finto" realizzato da un ragazzino (Haley, appunto), che ha rimontato alcuni filmati pubblicitari della casa della Mela su una musica particolarmente azzeccata. E il risultato è diventato ora il nuovo spot ufficiale dell'iPod Touch sul loro sito: vedere per credere.

Beh, e allora?
Allora, visto che ho appena scoperto (grazie a Firefox, mannaggia a Safari!) che su Blogspot.com posso anche inserire video, ecco qua la mia creaturina di oggi pomeriggio.

video

La canzone è "Touch me" di Samantha Fox, un mito degli anni '80...
Il video è anche SU YOUTUBE, qui.

Ehi, TBWA/Apple: here I am!

English translation:
Almost everybody now knows who Nick Haley is. Don't you? Click here if you still don't. (Well, the english-speking should click here, instead)...

Apple, and its advertising agency TBWA, have discovered on the Web (on the Tube, exactly) a fake commercial made by an 18y.o. who re-edited some promotional videos found on Apple website with a very appropriate song. The result is the new official Apple iPod Touch Ad.

So, what?
Well I just discovered a blogspot.com feature I didn't know of before (thanks to Firefox, damn it Safari!): I can post videos!
So here is my today's little creature (in two slightly different versions):

video

The song is "Touch Me" by Samantha Fox, a myth of the '80s...
Ammericà, facce Tarzan! (This is kinda untranslatable, if I might say...)

The video is also on Youtube, here.

3 commenti:

ISHTAR ha detto...

Che carino lo spot!
Complimenti lo hai reso molto intrigante del resto come la canzone. E' un ottima idea far crescere la curiosità non mostrando il prodotto se non solo alla fine!
Peccato che si blocca spesso! E non puoi apprezzarlo a dovere.
Per lo spot amatoriale che poi è diventato ufficiale gli auguro che lo abbiano almeno pagato.

Dean ha detto...

No, la canzone non è intrigante: era una di quelle kitschissime degli anni '80, e lei era una (ex-)pornostar...;)
Ma ri-contestualizzata può far venire un sorrisetto a chi è l'acquirente medio dell'iPhone (il 40enne con un pò di soldi che negli anni '80 ascoltava e magari guardava pure la Fox)...

L'idea che hai centrato benissimo, niente di originale, è proprio quella di non mostrare (quasi) nulla, fino alla fine...

Sul bloccarsi, non so che dirti: forse dipende dalla tua connessione... non controllo nulla, neanche la compressione del filmato.

Il bello è proprio quello: se clicchi sul link, leggerai che il ragazzino è stato pagato e coccolato per una settimana da una delle migliori agenzie pubblicitarie del mondo... sennò io perché l'avrei fatto? ;)PPP

ISHTAR ha detto...

Io ho apprezzato la tua scelta di incuriosire con un vedo non vedo per tener desta l'attenzione e la curiosità fino all'ultimo in cui comunque si vede solo una immagine, come per dire se ne vuoi sapere di più vieni a vederlo dal vivo e vedrai che ti piacerà tanto da comprarlo.
Premetto che quando in tv c'è la pubblicità io tolgo l'audio e possibilmete faccio altro,infastidendo i miei familiari, ma sono talmente banali e noiosi senza contare i messaggi subliminari visivi e audio che contengono, detto questo e cercando di capire che il mio è un occhio da consumatore e non da tencnico del settore ho trovato intrigante il connubbio con la canzone che allude a un desiderio di altro genere...
Questo mi ha fatto pensare che oggi va tanto di moda il vedo tutto e subito e questo è notevolmente kisch.