giovedì 29 maggio 2008

(ri)metterci bocca


Quasi quasi dimenticavo di rimetter bocca sul caso Aldrovandi: pare che "Leonardo" abbia confermato in aula quanto già detto davanti a PM e carabinieri nel luglio scorso, riguardo alle abitudini intime del "bufalo", specificando ulteriormente che era solito accompagnarlo a Ferrara per incontri con giovani di entrambi i sessi in luoghi appartati...non era con il suo padrone, quella notte (ma dalla famosa telefonata si poteva già capire); ma si ricorda anche che la moglie di lui in quel periodo era lontana da casa...
Avrebbe anche confermato di aver accettato di subire una certa pratica erotica per avere il lavoro di giardiniere che svolgeva per lui.
Dunque ha mentito in aula più volte, Silvestri. A questo punto è lecito chiedersi se abbia detto la verità su dove si trovasse la notte del 25 settembre 2005, con chi stava quella notte?

6 commenti:

ISHTAR ha detto...

Ciao
è una bella notizia, ora non resta che attendere e vedere se da questo ci saranno sviluppi positivi, ovviamente me lo auguro di cuore!
Ciao

Anonimo ha detto...

Speriamo sempre con tutto il cuore che VERITA' venga fatta, un'attesa lunga e snervante da sopportare...ci vuole coraggio e tanta pazienzama sono degli splendidi genitori e se la meritano.
ciao
stefania

nicola ha detto...

Dean, non so fino a che punto sia giusto prendersela con Silvestri, tutto sommato a voi di "Chi l'ha visto?" è stato lui a chiamarvi e non voi a sgamarlo, trattarlo come un delinquente è sbagliato e controproducente. Ti va di lavorare? Vai ad intervistare tutte le mignotte e i viados di Ferrara.

Dean ha detto...

@nicola:
è giusto fino al punto in cui ho diritto di tutelare la mia dignità personale e professionale; è giusto fino al punto in cui il comportamento di questo signore ha arrecato altro dolore alla famiglia di Federico, ha inquinato un'indagine complicata e un processo delicato, ha calunniato (se mentiva nella telefonata) i quattro imputati oppure ha reso falsa testimonianza (se ha mentito in aula)...

Cercare le persone che indichi tu -ma anche i "giovani, di entrambi i sessi" coi quali pare si sia spesse volte appartato- potrebbe essere una via, anche se ridurrebbe il mio lavoro a "Chi l'ha visto Silvestri qualche notte appartarsi a Ferrara?": e questo sarebbe sì, prendersela con lui e metterlo alla gogna. Invece per rispetto della sua privacy, può tranquillamente portare dentro di sé la sua verità vera, che forse nel processo non sapremo mai fino in fondo.
A meno che salti fuori un giovane che dica di essere stato con lui in quella notte, in quell'auto, in quella stradina...

nicola ha detto...

...bisognerebbe scoprire come fa silvestri a procurarsi i giovani (che per certe cose sono meglio dei vecchi:-)

Anonimo ha detto...

i vecchi sono vecchi ed i giovani sicuramente sono certamente meglio.
Intervistare come dici tu Nicola viados e prostitute non credi che significherebbe toccare una privacy in maniera troppo violenta?
Lui e' soltanto un vigliacco bugiardo, gli altri che s'intrattengono credo che abbiano il diritto di non aver voglia di mostrarsi, certo che avendo tanti soldi con un detectiv si potrebbe saperne di piu'-
stefania