mercoledì 26 settembre 2007

mai più senza (n°0)


Ve la ricordate una delle migliori rubriche di "Cuore", assieme al "Giudizio Universale" e a "Botteghe Oscure"?
Presentava ogni volta un gadget assurdo e completamente inutile, ma trashissimo.
Ebbene, ecco a voi il numero zero di quello che conto di far diventare uno spazio più o meno fisso di questo blog!

Il primo aggeggio è questo:

Dei guanti imbottiti con un buco tra indice e medio per fumare al freddo: sono in vendita qui alla modica cifra di 15 sterline, ma bisogna aspettare metà ottobre per ordinarli (quando comincia a far freddo sul serio)...

L'annuncio avverte: "Il fumo uccide. Ma almeno morirete con le mani al caldo!"

3 commenti:

Susy ha detto...

ciao Dean, penso che trovare un lavoro che soddisfi e che faccia appassionare sia già una bella importante e quotidiana gratificazione, ma questo non basta. Al di là di quelle soddisfazioni che autonomamente possiamo trarre da quello che facciamo il riscontro è importante e necessario per trovare ogni giorno la giusta motivazione. Penso che la gratificazione possa arrivare attraverso un complimento, una gratificazione economica o con nuove assegnazioni di lavoro. in ogni caso quese conferme devono esserci altrimenti anche il lavoro più appassionante diventa improvvisamente grigio e piatto. A Giuseppe che giudica il tuo post mi permetto di dire che nei blog personali ci si può permettere anche di parlare della propria insoddisfazione lavorativa (a vari livelli) senza per questo offendere i disoccupati o chi lotta per racimolare un pò di soldi ogni mese. Posso affermare di essere vegetariana senza per questo offendere il terzo mondo che non ha neanche gli elementi essenziali per sopravvivere quindi trovo questo ragionamento completamente fuori luogo. Non è sapendo il reddito annuo di Dean che puoi valutare la sensatezza del SUO intervento nel SUO blog. Io quando ho letto il primo post sull'argomento ho sentito solo la sua amarezza non certo avidità di denaro. Per quanto questo possa servire io trovo che tu, Dean sia un professionista qualificato e con un anima, per citare un'espressione di una persona a me cara. Una persona che non timbra il cartellino a fine giornata per poi scollegare il cervello ma che mette l'anima in quello che fa. E questo traspare nei tuoi filmati e nella tua discreta presenza nel caso che mi ha permesso di conoscerti.
Continua così e le gratificazioni arriveranno, magari sotto altre forme, ma arriveranno!
Susy

Dean ha detto...

Ok, Susy... grazie
ma perché questo commento sotto questo post? Che c'azzecca?

Susy ha detto...

scusa!!! ho sbagliato!!! volevo postare l'altro post quello su storie incredibili. vabbè il senso spero si sia capito ciao!