giovedì 20 marzo 2008

marfóir


(immagine tratta dal numero di febbraio 2008 de "Il Quirino", giornale freepress romano; è scritto in piccolo, ma basta cliccare sull'immagine: "direttore responsabile: Roberto Vernarelli").

State per fare un lungo viaggio tra le coincidenze: allacciate le cinture (è il caso di dirlo!) e cliccate sui link...

Prima Uolterueltroni ha promosso la castrazione chimica per i pedofili, trovandosi in buona compagnia con Calderoli, Fini e Sarkozy.
Ora definisce "inaccettabile" la detenzione agli arresti domiciliari per Friedrich Vernarelli, l'idiota 32enne che lunedì notte, guidando ubriaco una Mercedes, ha investito e ucciso due turiste irlandesi sul Lungotevere.
E guarda un pò, Veltroni si trova d'accordo col padre del suddetto idiota: "in galera, in galera!", sembra essere lo slogan di queste elezioni per quasi tutti i partiti.

Una breve parentesi: chi è il signor Vernarelli senior?
Roberto Vernarelli è l'ex-presidente del XVII Municipio, quartiere Prati. Alle ultime elezioni amministrative è stato trombato e la sua coalizione ha perso il governo del ricco quartiere, storicamente di destra. Io ci ho abitato, proprio a Piazzale degli Eroi 8, dove ora si trova la sede di Roma Nord de La Destra, "Comitato Vernarelli".
Già, proprio nello stesso condominio in cui Mussolini condannò agli arresti domiciliari Errico Malatesta!
Roberto Vernarelli, ex-UDC, è candidato per La Destra alle prossime elezioni, dunque.

Ma facciamo un passo indietro: come è riuscito Vernarelli a far perdere le elezioni alla sua coalizione?
Dobbiamo aprire una parentesi dentro la parentesi e parlare del Mercato Trionfale.
Chi abita a Prati, o passa da quelle parti, conosce benissimo quell'eco-mostro.
E' un'opera degna dello spianamento, voluto dal Duce nel 1936, di Borgo Pio per costruire Via della Conciliazione (che sta a 250 metri dal luogo dell'incidente)
A sette anni dall'approvazione dell'avveneristico progetto da parte della giunta Vernarelli, e a quattro dall'inizio dei lavori, già prolungati e finanziati cospicuamente e continuamente da Comune e privati, la costruzione è ancora lontana dall'essere terminata.
Oltre ad aver fatto sparire per sempre un mercato di quartiere storico, all'aria aperta con tutto il romanticismo e i limiti igienici, i lavori causano problemi enormi di vivibilità (i banchi del mercato sono stati "sparsi" nelle strade intorno al cantiere, e con loro i problemi igienici che vi lascio immaginare) e di mobilità in una delle zone più centrali della città.

L'ex-sindaco Veltroni e l'ex-minisindaco del Municipio XVII cosa hanno fatto per lo stato delle strade della città, del quartiere?
Di cosa parlano, quando parlano di sicurezza? Sulle loro strade di notte i semafori sono spenti o lampeggiano sul giallo anche agli incroci pericolosi; le strisce pedonali sono scolorite, non illuminate e non segnalate (e non rispettate da quasi nessuno, e questa è incivilità individuale, ma ci arriviamo); foglie e rifiuti, mescolati dall'acqua usata per "pulire" formano una patina scivolosa sui Lungotevere e intorno all'ex-Mercato Trionfale; ai turisti che girano da queste parti, nessuno spiega che qui da noi le strisce pedonali sono solo decorative...

Allora, chi è l'assassino delle due ragazze irlandesi?
Se le avesse falciate un rom, sarebbero pieni i giornali (e le chiacchiere della gente) di livore razzista.
Qualche tempo fa a Milano uno svizzero alla guida di un SUV ha ucciso una donna e provocato una ventina di feriti tra i passeggeri di un tram: vi ricordate? Non ho letto di campagne contro gli extracomunitari, in quel caso.
E né allora né oggi sento dire da Uolterueltroni che permettere ai SUV e alle Mercedes di correre in città è "inaccettabile"...

Cosa mancava alla retorica millenaria del capro espiatorio? Youtube, la gogna del terzo millenio, in cui si finisce anche spontaneamente!
L'idiota di cui sopra, apostrofato come "bamboccione normale" dal padre al TG2, si era ripreso alla guida della sua auto, mentre toglieva le mani del volante per ballare una canzone idiota... oddio, ma allora l'incidente sarà mica colpa di certa musica? O di Internet?
Per Veltroni e i forcaioli della stampa italiana tanto basta per condannare al carcere l'idiota.
Inutile ricordare che la custodia cautelare si dà prima di un processo, solo dopo il quale ci può essere una condanna.
Se i processi in Italia sono lentissimi e l'imputazione in questo caso sarebbe "solo" per omicidio colposo,
non è mica colpa dei giudici, o degli idioti. Chi ha la responsabilità di riformare le leggi che non funzionano?
Forse le vittime degli incidenti stradali?

Forza Uolter: ti manca di promuovere il coprifuoco "per il bene dei giovani", il proibizionismo dei bei tempi di Al Capone, un giro di vite sulla libertà della Rete, e acchiappi anche i voti di Alemanno e Storace!


P.S. Per una traduzione del titolo (in gaelico) del post, clicca qui.

10 commenti:

Anonimo ha detto...

Hai mai pensato di scrivere un libro?
O forse internet è più immediato e lo preferisci per questo?
O magari perchè si interagisce a differenza di un testo su carta stampata!
Passi da un argomento all'altro senza fare cadere l'attenzione che solitamente cade dopo 5 minuti ma soprattutto quando subentra la noia!
Complimenti sinceri!
Certo che anche come insegnante non saresti di certo male!
Ciao

Dean ha detto...

Pure come domatore di pulci, non sono niente male! ;o)

Benedetta ha detto...

Fortuna che il computer non ti è morto del tutto! Ti scrivo di nuovo da Berlino. Sto cercando di divulgare la storia di Aldro anche qui, ma con una certa difficoltà. Tra l'altro vorrei inviarti un call for paper di un convegno che si terrà all'università tecnica di Berlino, in autunno. Il tema è la pace e l'incontro è aperto ad artisti e filosofi. Se ti interessa, fammi un cenno alla mia mail, benedettabisol at googlemail punto com.
Un saluto!

Benedetta ha detto...

ti ho risposto nel mio blog. non ho ben capito l'ostilità minacciosa... o era ironia? se è vera la prima me ne dispiace, tra l'altro il tuo blog era già citato nel mio... va beh.

Dean ha detto...

là ho scherzato, e molto.
e pensavo si capisse.
ho scritto male.
e ho pensato peggio.
sorry...

ho dimenticato la faccina: forse il problema era tutto lì. :-)))

Anonimo ha detto...

Ma io proprio non ti avrei immaginato in questa veste ma ora che mi ci fai pensare...saresti proprio da vedere!
Meglio scherzare, che pensare a questi argomenti tristemente sempre attuali,e onestamente di tristezza ne ho abbastanza!
Ciao
:-)

Anonimo ha detto...

ewwwwwwiwwwwwwwwwwaaaaaaaaaaaaaa.
S'acchiappa tutto questo, na botta qua una la' e il gioco e' fatto.
Dean come per le vie e lampidi una a te una a me non fa male a nessuno, amiamoci e scordiamoci il passato.
Qualche tempo fa dopo l'uccisione di quella signora a ponte di nona, si ricordo' del campo rom e di corsa fece sgombrare tutti.
Io x le elezioni parto, vado in sardegna a prendere una boccata d'aria salmastra, fa bene per la pertosse.
ciao
stefania

ISHTAR ha detto...

Tesoro se per quei giorni vieni da me avvisami ti faccio trovare tante cose deliziose da gustare, per un pò lascerai la dieta ma poco importa del resto tu sai com'è la nostra cucina!
Poi prometto che verrò anche io da te anche se non so ancora quando, ma sai che quando dico una cosa...la faccio!
Ciao :-)

ep ha detto...

Tutti alla ricerca del sensazionalismo. Che è uno dei peggior nemici dell'informazione. E uno dei fautori del declino delle società occidentali. La cosa brutta è che ai più o piace o basta. Le pulci la sanno fare la capriola?

Anonimo ha detto...

ma il mercato trionfale non è opera del comune centrale? lo presentò la valentini daniela ass al commercio della giunta di..sinistra, ed ora ass alla regione che centra il municiopio' mi sembraq cercare di gettare fango inutilmrente.inoltre la destra non sta a p.le eroi e il vernareliii non si è candidato con nessun partito. informare con leatà