mercoledì 22 febbraio 2006

senza parole



Sì, questo è Federico Aldrovandi.
Ecco perché da più di un mese non aggiornavo il blog.
Io so...
Io so che non è morto per droga,
io so anche che la droga non spiega il suo comportamento
e quindi quell'intervento di quei poliziotti.
Io so, ma non ho le prove...

2 commenti:

erpischello ha detto...

La foto del povero Federico è un pugno allo stomaco, è da censura. Ma al contempo racchiude tutta quanta la verità. E’ l’unica “cosa”, e qui mi perdonerà la madre, che resta di quella notte. Ne è un suo riflesso. Una sorta di scatola nera. Hai fatto bene a riprenderla. Veramente un bel blog. Complimenti. Spero di leggerti presto.

Auntie Sam ha detto...

dean, forse come commento a questo post non e' appropriato ma la tua mailbox e' piena e devo comunicarti che vengo a roma settimana prossima.
mandami una email che ti dico, baci